logo
PhotoBooth

Foto Passaporto Non Accettata: Cosa fare?

foto passaporto non accettata

Passaporto è una cosa che deve assolutamente essere dentro la tua valigia se stai per partire fuori dall’Unione Europea. Purtroppo ci sono molte ragioni per cui le autorità possono rifiutare la tua richiesta di passaporto per te e i tuoi figli. Uno di questi motivi, abbastanza comune, è una fototessera che non soddisfa i requisiti ufficiali. Visto che i requisiti del governo sono molto stretti, è facile fare un errore e presentare una foto per il passaporto sbagliata. Per fortuna puoi evitare il problema del genere.

Allora, se vorresti sapere cosa fare se la tua foto del passaporto non è stata accettata, leggi il nostro articolo in cui ti spieghiamo tutti i più comuni errori che causano il rifiuto e cosa fare per evitarli.

In questo articolo:

Requisiti della fototessera del passaporto

La foto tessera per il passaporto italiano ha delle caratteristiche precise:

  • deve essere recente, scattata non più di sei mesi fa;
  • deve avere le dimensioni 35x40mm;
  • deve essere di alta definizione;
  • deve avere la risoluzione di 600 dpi;
  • deve essere in alta qualità, senza macchie d’inchiostro o pieghe;
  • deve essere nitida e messa a fuoco;
  • lo sfondo deve essere chiaro e uniforme;
  • la luce deve essere uniforme su tutta la fototessera;
  • il viso deve occupare il 70%-80% della foto;
  • lo sguardo deve essere diretto verso l’obiettivo;
  • gli occhi devono essere aperti e non coperti dai capelli;
  • entrambi i lati del viso devono essere visibili.

Per chi porti gli occhiali ci sono alcune regole speciali da tenere a mente:

  • puoi tenere gli occhiali per la foto;
  • gli occhi devono essere visibili,
  • la foto non deve avere riflessi sulle lenti degli occhiali;
  • le lenti colorate sono vietate;
  • gli occhiali devono avere la montatura leggera da non coprire alcuna parte degli occhi.

Errori comuni

foto passaporto errori comuni

Ora quando hai letto le regole che devi rispettare per avere una fototessera giusta, vediamo alcuni momenti a cui devi prestare attenzione.

Espressione neutra

Le foto del passaporto richiedono che il soggetto guardi direttamente nell’obiettivo con un’espressione neutra. Vuoi sorridere nella foto del tuo passaporto? Finché è naturale e non esagerato, dovrebbe essere accettato.

Assicurati di tenere le labbra delicatamente premute insieme, gli occhi aperti in modo naturale e la testa all’altezza della fotocamera.

Inclinare la testa in avanti o indietro, guardare in basso, mostrare i denti o fare un’espressione emotiva risulterà in una foto che non potrai utilizzare per il tuo passaporto.

Ombre

I fotografi professionisti utilizzano impianti di illuminazione e flash per eliminare le ombre indesiderate dalle foto. Un’ombra, sopra o dietro il soggetto, è motivo di rigetto immediato della domanda. Se stai seguendo il percorso fai-da-te con la tua foto tessera, assicurati di avere l’illuminazione sia davanti che dietro al soggetto con luci di uguale potenza per evitare ombre sullo sfondo. È anche utile avere l’illuminazione da entrambi i lati per eliminare le ombre sul viso.

Il modo migliore per testare se l’illuminazione è corretta è scattare una foto di prova. Se l’immagine risultante è troppo scura o troppo luminosa, regola di conseguenza la posizione o l’intensità delle sorgenti luminose finché non si riesce a produrre un’immagine illuminata uniformemente senza ombre.

Non indossare abiti e accessori proibiti

Evita di indossare acconciature troppo voluminose, gioielli di grandi dimensioni, cuffie o qualsiasi altra cosa che possa oscurare il tuo viso.

Tuttavia, ci sono eccezioni a questa regola. Ecco un elenco di cose che possono essere incluse:

  • tatuaggi permanenti;
  • gioielli, come i piercing, purché non proiettino ombre o nascondano in altro modo il tuo viso;
  • copricapi indossati per motivi religiosi;
  • copricapi indossati per scopi medici se accompagnati da una dichiarazione medica firmata che indica che il copricapo viene indossato continuamente per motivi di salute.

Nel caso di oggetti indossati sulla testa, la fototessera deve essere illuminata per evitare che il copricapo proietti ombre sul viso.

Ci sono anche limitazioni sull’abbigliamento che puoi indossare in una fototessera. Non puoi indossare un’uniforme (o qualcosa che assomigli a un’uniforme) nella tua foto. Questo include qualsiasi cosa con una stampa mimetica.

La qualità del colore è importante

La foto del passaporto deve essere a colori. Le immagini in bianco e nero o sovraesposte non sono accettabili. Pertanto, è fondamentale verificare che l’immagine assomigli alla luce naturale. Se noti problemi di colorazione, scatta un’altra foto.

È particolarmente importante se scegli di fare una foto tessera da solo. Non solo l’illuminazione può creare problemi con le ombre, ma può anche risultare in immagini troppo scure o troppo luminose. Come detto in precedenza, il modo migliore per valutare la configurazione dell’illuminazione fotografica fai-da-te è scattare alcune foto di prova.

Una volta ottenuta un’immagine che ha un bell’aspetto sullo schermo, il modo in cui scegli di stampare quell’immagine potrebbe comunque causare problemi. Se scatti la tua foto tessera a casa, di solito vale la pena ti consigliamo di stamparla in un negozio di stampa piuttosto che tentare di stampare da casa.

Seleziona uno sfondo appropriato

foto passaporto illuminazione
L’unico sfondo accettabile è un colore bianco che non contiene ombre, trame o imperfezioni.

Assicurati di ispezionare lo sfondo con la stessa attenzione con cui fai la tua immagine. Non ci dovrebbero essere oggetti, colori che distraggono o ombre dietro di te.

Una cosa particolare sono i bambini. I bambini devono essere fotografati da soli e non possono essere tenuti da un genitore nella foto. Se queste regole non vengono rispettate, la tua foto non verrà accettata.

Per i bambini più piccoli, considera di farli sdraiare su un semplice lenzuolo bianco e di scattare la foto dall’alto. Ricorda: tutte le stesse regole che si applicano alla foto del passaporto di un adulto si applicano alla foto del passaporto di un bambino.

Non modificare la foto del passaporto

Tieni a mente che qualsiasi post-elaborazione o ritocco renderà inutilizzabile la foto del passaporto. Il governo italiano è molto chiaro sul fatto che non possono esserci alterazioni digitali apportate a una fototessera.

Ciò include filtri comuni come la riduzione degli occhi rossi, la rimozione delle imperfezioni della pelle e il miglioramento del colore. Se non sei soddisfatto della tua foto, prendine una nuova invece di modificare quella che hai.

Assicurati di avere le dimensioni corrette

Oltre ai requisiti di composizione, una fototessera ha anche una propria serie di requisiti fisici. La foto stessa deve:

  • avere dimensioni 35×40 mm;
  • stampata su carta di qualità;
  • esente da danni (pieghe, buchi, ecc.).

Tieni presente che mentre la modifica di una foto tessera non è consentita, puoi ritagliare un’immagine in modo che soddisfi i requisiti dimensionali.

Se segui tutti i nostri consigli, dovresti fare una fototessera perfettamente accettabile. Ancora una volta, indipendentemente dal fatto che tu scatti la tua foto a casa o da un fotografo, sei responsabile di ciò che scegli di allegare alla tua domanda. In caso di dubbi, visita la nostra pagina delle foto del passaporto per ulteriori informazioni.